X
<
>

Condividi:

«Quello che sta succedendo è di una gravità inaudita, l’ennesimo atto intimidatorio perpetrato ai danni di un amministratore locale non deve essere sottovalutato. A Carmine Maio, sindaco di Carfizzi, va tutta la mia solidarietà e quella dell’intero Consiglio provinciale di Crotone». A sostenerlo, in una nota, è il presidente dell’assemblea provinciale di Crotone Benedetto Proto. «Insieme ai consiglieri – prosegue Proto – ci stringiamo forte intorno al sindaco in questo momento difficoltà. Ad essere toccata è prima la persona e poi l’amministratore, siamo vicini anche alla famiglia che non deve farsi condizionare e restare scossa da questi episodi degni solo di una civiltà che rischia di imbarbarirsi. Esprimo tutta la mia preoccupazione perchè si corre il rischio che atti gravi come questo possano essere sottovalutati visto che in questo periodo ne stiamo vivendo troppi. Dopo pochi giorni dall’ultimo atto intimidatorio di Isola Capo Rizzuto viviamo ancora una situazione simile, sono certo che gli inquirenti riusciranno a fare luce sull’accaduto e riescano a portare un pò di serenità nella piccola comunità di Carfizzi».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA