X
<
>

Condividi:

Gli agenti della Squadra Mobile di Catanzaro hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura della custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale del capoluogo, nei confronti di un 52enne catanzarese A.G., pregiudicato. L’uomo è accusato di avere costretto una sua dipendente a subire atti sessuali, usandole violenza mentre si trovavano sul posto di lavoro.
I fatti, denunciati dalla giovane vittima alla polizia che ha avviato le indagini, risalgono agli inizi dell’anno. L’uomo, secondo quanto emerso dalle indagini della polizia, ha costretto la donna a subire atti sessuali sul posto di lavoro. L’imprenditore è stato arrestato stamani dagli agenti della squadra mobile in esecuzione di un’ordinanza emessa dal tribunale di Catanzaro e portato nel carcere di Siano.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA