X
<
>

Condividi:

di Luca Carlone

Bilancio di sei vittorie e quattro sconfitte (una delle quali al tie-break) nel primo weekend pallavolistico di marzo per le squadre lucane.

Gran belle notizie arrivano dalla A2 femminile e dalla Master Group Pane di Matera: che riparte subito, dopo lo stop di Pomezia, con il 3-1 casalingo (quarto successo pieno delle ultime cinque gare) sul Soverato, buono per consolidare la sesta piazza e tenere vive le speranze di aggancio ai play-off. Quelli che, in serie B1, continua ad avere pienamente nel mirino anche la Medical Center Potenza: brava a non calare la concentrazione nel match interno con il Casoria (3-0 senza particolari affanni per Nuzzo e compagni) e a mantenere così il passo delle prime tre del girone. Vince in scioltezza (3-0) a Chieti pure il Mercato dell’Oro, rientrato dall’Abruzzo con tre punti determinanti per salire di un gradino in classifica (ora è sesto).

In B1 femminile perde ma con onore – mettendo in mostra decisi segnali di risveglio rispetto al ko col Frosinone – la Pm Avis Potenza: sconfitta in cinque set a Cagliari, ma rimasta sesta in graduatoria seppure con uno svantaggio ora di dieci punti dal terzo posto.

Turno favorevolissimo il diciottesimo per la Nicodemo Lauria nel girone I di B2: i gialloblù di Tripi tornano da Giarratana con il bottino pieno (grazie al 3-1 rifilato all’Alberto Poiatti sul suo campo), e sfruttano alla grande lo scontro diretto Pizzo-Paola (finito 3-1) per isolarsi ancor più in vetta e dilatare il vantaggio (ora salito a cinque e sette lunghezze) su seconda e terza della classe. Nella giornata in cui la Sidel Lagonegro risolve in tre set il derby con l’Amatori e (decima) esce per la prima volta dall’inizio del torneo fuori dalla zona rossa.

Tra le ragazze della B2 sorride solo la Giocoleria (bel 3-0 a Trepuzzi per Avena e socie), mentre va male in casa sia a Tecnoarredo (1-3 dal Benevento) che Trading Lavello (0-3 dal Gricignano).

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA