X
<
>

Condividi:

Operazione della polizia questa mattina per l’arresto di cinque persone, tra le quali una donna, accusate di estorsione aggravata commessa in danno della titolare di un ristorante di Paola. Gli arrestati, già noti alle forze dell’ordine, secondo l’accusa sono noti esponenti della criminalità di Cosenza.
I cinque sono stati arrestati da personale del Commissariato di Paola e della squadra mobile di Cosenza in esecuzione di un provvedimento del gip emesso su richiesta della Procura della Repubblica di Paola. Secondo l’accusa, gli indagati avrebbero minacciato di gravi ritorsioni la proprietaria di un ristorante che chiedeva a due degli arrestati, ai quali aveva dato in gestione l’esercizio commerciale, il pagamento di diverse quote mensili di canone di affitto mai pagate per un importo complessivo di circa 45 mila euro. La proprietaria lamentava anche la cattiva gestione del locale e addossava ai gestori la responsabilità di diversi danni strutturali. Le persone arrestate sono Eugenio Di Puppo, 46 anni, e della sua convivente Maria Regina Toscano, 43 anni; Eugenio Bruni, 46 anni e Pasquale Bruni, 44 anni, fratelli del noto Michele Bruni, alias «Bella Bella junior», già detenuto, e Giacomo Sena, 46 anni, tutti con precedenti. Nei loro confronti è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Paola su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA