X
<
>

Condividi:

Colpi di pistola sono stati esplosi contro l’abitazione del consigliere regionale Mario Magno, del Pdl, a Lamezia Terme (Cz). Secondo quanto si è appreso sarebbero sei i proiettili sparati che hanno colpito la serranda di una finestra del fabbricato in cui risiede l’esponente politico calabrese. La Polizia di Stato ha avviato le indagini sull’atto intimidatorio. Sei i colpi, esplosi contro gli uffici della segreteria politica di Magno (e non contro la sua abitazione come si era appreso in un primo momento), che si trova in una traversa di via dei Patrioti Sambiasini, a Lamezia Terme. Gli inquirenti non hanno formulato alcuna ipotesi sul movente; non si esclude un nesso con l’attività pubblica di Magno.
Magno è presidente della V Commissione Riforme e decentramento del Consiglio regionale. La segreteria dell’esponente politico si trova nel quartiere Sambiase di Lamezia Terme. Sull’episodio sta svolgendo indagini la polizia.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA