X
<
>

Condividi:

Nella zona del Basso Jonio Cosentino è emergenza rifiuti. Cassonetti stracolmi, cittadini esasperati, contenitori dati alle fiamme, e immondizia abbandonata nelle loro vicinanze. La scorsa notte i vigili del fuoco hanno eseguito numerosi interventi anzitutto a Rossano e Mirto-Crosia, mentre da giorni gli incendi vanno avanti a Corigliano. Il problema è legato anzitutto alla mancanza di luoghi in cui scaricare la spazzatura. Si alza, intanto, anche il livello di protesta dei sindaci dei piccoli centri dell’area, i quali protestano contro la decisione del commissario regionale per l’emergenza rifiuti che ha limitato le loro possibilità di conferimento nella discarica rossanese di Bucita, nella quale, invece, Rossano può scaricare anche 50 tonnellate al giorno.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA