X
<
>

Condividi:

Pene variabili dai 3 ai 20 anni e due assoluzioni sono state chieste nel processo con rito abbreviato nei confronti di 48 persone accusate di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. Le richieste di condanna sono state avanzate dal pubblico ministero, Paolo Petrolo, al giudice per le udienze preliminari del tribunale di Catanzaro, Livio Sabatini.
Le condanne a venti anni di reclusione sono state chieste per Rosa Alterio e Fortunato Cataldo, entrambi di 41 anni, di Napoli. L’assoluzione è stata chiesta per Fabrizio Santo e Stefano Critelli, rispettivamente di 24 e 36 anni, di Catanzaro. Dopo le richieste di condanna il processo è stato aggiornato al 19 aprile quando inizieranno le arringhe difensive. I 48 imputati sono stati arrestati nel dicembre del 2009 nell’ambito dell’operazione ‘Pony express’ condotta dai carabinieri del Comando provinciale di Catanzaro (in foto la conferenza stampa). L’accusa sostiene che gli indagati avevano organizzato un traffico di droga tra la Calabria, la Campania e la Sicilia. Dalle indagini è emerso che gli arrestati erano parte integrante di tre gruppi criminali.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA