X
<
>

Condividi:

Un poliziotto in servizio alla Questura di Reggio Calabria è stato arrestato dai suoi colleghi per avere aggredito una prostituta romena prima in un bar e poi all’esterno del locale. L’agente, S.F., di 50 anni, è accusato di concussione, violenza privata e lesioni personali aggravate. Insieme a lui è stato arrestato un altro uomo, L.R., di 52, accusato invece di tentata violenza sessuale. I due, secondo l’accusa, hanno aggredito la ragazza, all’interno del bar Morgan, situato su Corso Garibaldi, nel centro della città, continuando gli atti di violenza anche all’esterno. La polizia ha arrestato anche un cittadino romeno intervenuto in difesa della ragazza, per minacce e lesioni nei confronti di L.R..

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA