X
<
>

Condividi:

Tre cittadini roumeni, Gherghel Danut, di 44 anni, Mihai Pristavu (21) e Gheorghe Pristavu (38), sono stati sottoposti a fermo con l’accusa di duplice tentato omicidio in merito al ferimento di Ionut Florin Lacatusu (21), ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell’Ospedale di Cosenza, dopo essere precipitato da un balcone a Cassano Ionio.
Anche il fratello di Lacatusu, Adi Costantin (23) è rimasto ferito ed è ricoverato nell’ospedale di Castrovillari per una ferita lacero contusa alla testa. Le condizioni dei fratelli sono stazionarie.
I tre romeni sono stati fermati perchè ritenuti responsabili, al termine di una lite scoppiata per futili motivi ieri pomeriggio in un’abitazione del centro di Cassano, di aver gettato da un balcone, da un’altezza di circa otto metri, Ionut Florin Lacatusu e di aver ferito, con un’accetta, il fratello. I carabinieri di Cassano e quelli della Compagnia di Corigliano hanno raccolto indizi di colpevolezza a carico dei tre.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA