X
<
>

Condividi:

«Nessun finanziamento è stato ancora deciso dal Governo per far fronte ai gravissimi danni provocati in Basilicata dall’alluvione del mese scorso». Lo ha ha fatto sapere il parlamentare lucano del Pd Salvatore Margiotta, vicepresidente della Commissione Ambiente della Camera, il quale ha presentato una risoluzione sulla questione. «Approvato con la ferma opposizione del Pd, il decreto mille proroghe – ha continuato Margiotta – prevede che le Regioni facciano fronte alle calamità aumentando tributi, addizionali ed aliquote: è però di tutta evidenza che la Basilicata, caratterizzata da un numero esiguo di abitanti,da sola non possa farcela. Pensare poi di dovere aumentare il prezzo della benzina, in una regione che fornisce petrolio all’intero Paese, è un vero e proprio paradosso. Analoghe considerazioni valgono per le altre regioni colpite: Marche, Emilia Romagna, Calabria, Sicilia». «La risoluzione, quindi – ha aggiunto il parlamentare – impegna il Governo ad assumere le iniziative necessarie per reperire risorse finanziarie da destinare alla Regione Basilicata, e alle altre regioni interessate dal provvedimento, per fronteggiare le disastrose conseguenze delle calamità naturali che le hanno investite, valutando anche l’opportunità di modificare il decreto per evitare che i cittadini di quelle regioni, colpiti da tali gravi eventi, debbano sopportare oltre ai danni anche la beffa dell’aumento delle tasse. Vedremo – ha concluso Margiotta – come si pronuncerà il Governo e come voteranno i colleghi deputati della maggioranza. Sarebbe opportuno, in ogni caso, che i parlamentari lucani di maggioranza sostengano la risoluzione».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA