X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Circa 100 chilogrammi di materiale esplodente di quarta e quinta categoria sono stati sequestrati dai poliziotti delle questura di Crotone nel corso dei controlli in occasione della festa di capodanno.
I «botti» erano in vendita su una bancarella abusiva, nell’ex contrada Margherita, allestita da C.G., 28 anni, e V.F., 22 anni, entrambi crotonesi, che sono stati denunciati all’autorità giudiziaria perchè privi delle prescritte autorizzazioni.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA