X
<
>

Condividi:

MONASTERACE (Reggio Calabria) – L’auto di una imprenditrice edile è stata incendiata la notte scorsa a Monasterace, centro del reggino in cui, nei mesi scorsi, erano state vittime di intimidazioni il sindaco Maria Carmela Lanzetta e la capogruppo della maggioranza al Comune Clelia Raspa.   

L’auto dell’imprenditrice, un’Alfa Romeo 147, è stata incendiata mentre in paese era in corso una festa dedicata agli emigranti. Il rogo ha provocato momenti di panico tra i partecipanti alla festa.   Al sindaco Lanzetta, nel giugno del 2011, a pochi mesi dall’elezione, era stata incendiata la farmacia di sua proprietà e nel marzo del 2012 era stata nuovamente minacciata con tre colpi di pistola sparati contro la sua automobile. Sono in corso le indagini per risalire al movente dell’incendio dell’autovettura.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA