X
<
>

Condividi:

ROSSANO (Cosenza) – In manette per abbandono di minori. I carabinieri di Rossano hanno arrestato in flagranza di reato V.N., 33 anni, romeno, incensurato. L’uomo s’è presentato in caserma denunciando la scomparsa del figlio di appena sette anni. Le immediate indagini dei militari hanno permesso di individuare il ragazzino nei pressi della sua abitazione, appurando però che il padre in realtà lo avrebbe abbandonato, assieme al fratellino di undici anni, poco lontano da un supermercato per vendere degli oggetti. Dopo la convalida dell’arresto il romeno è stato rimesso in libertà in attesa del processo, ma i carabinieri hanno comunque segnalato agli uffici competenti il grave disagio sociale in cui versa il nucleo familiare. 

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA