X
<
>

Condividi:

REGGIO CALABRIA – I carabinieri della stazione di Reggio Calabria Principale hanno denunciato in stato di libertà due giovani sordomuti poichè responsabili di furto aggravato. In particolare, i due erano entrati in un negozio del corso Garibaldi e, dopo aver manomesso le placche antitaccheggio, avevano asportato alcuni prodotti in vendita per un valore di circa 140 euro. I ragazzi avevano poi oltrepassato le barriere antitaccheggio, ma sono stati immediatamente fermati dal personale di sicurezza dell’esercizio commerciale, in attesa dell’arrivo della pattuglia dei Carabinieri. 

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA