X
<
>

Condividi:

CETRARO (Cosenza) – Numerosi abitanti della frazione San Filippo di Cetraro, Ceramile e contrade limitrofe hanno occupato il municipio della cittadina del tirreno cosentino. I manifestanti protestano perchè ancora non sono iniziati i lavori di ripristino del ponte che è crollato il 20 novembre dello scorso anno. Il crollo provocò il ferimento di due persone che transitavano sul ponte proprio nel momento dello smottamento del terrapieno che lo sosteneva. Uno dei due morì in seguito. I manifestanti chiedono al Comune di Cetraro e alla Provincia di Cosenza che si dia inizio subito ai lavori di ripristino della viabilità. La frazione è al momento quasi isolata dal resto del circondario, con molti disagi per gli abitanti del luogo.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA