X
<
>

Condividi:

COSENZA – La loro rapina durò appena 25 secondi, ma anche la loro speranza di farla franca è durata poco. A distanza di quindici giorni, la squadra mobile della Questura di Cosenza ha arrestato due giovani accusati di essere gli autori di un colpo compiuto il 3 maggio scorso ai danni di un esercizio commerciale del centro cittadino. 

Si tratta di Mario Tuoto, 23 anni, già noto alle forze dell’ordine, finito in carcere, e Danilo Turboli, 18 anni, agli arresti domiciliari. Nel corso della rapina che, come accertato dagli inquirenti, fu velocissima i due malfattori, armati di pistola ed incappucciati, sono riusciti ad impossessarsi della cassa del negozio “Splendido splendente” nella centralissima via Monte Grappa. 

GUARDA LE FOTO DEGLI ARRESTATI

Si dileguarono con un bottino di circa tremila euro. I due sono stati però identificati e dalle perquisizioni domiciliari si sarebbero avute conferme delle loro colpe. 

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA