Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

Con l’accusa di spaccio di eroina, cinque giovani sono stati arrestati dalla Polizia di Stato ad Avigliano a conclusione di indagini avviate dopo la segnalazione di alcuni genitori di «gravi e ripetuti episodi riguardanti il consumo e lo spaccio» di droga in paese. Gli arresti sono stati disposti dal gip di Potenza, Luigi Barrella, su richiesta dei pubblici ministeri Henry John Woodcock e Francesco Basentini. La droga veniva acquistata a Napoli e rivenduta ad Avigliano, in dosi acquistabili per 30-40 euro ciascuna. Le indagini della Polizia sono durate alcuni mesi e gli agenti hanno «documentato ben 12 diverse attività di spaccio in soli sette giorni di osservazione». Oltre agli arresti, la Polizia – durante un’operazione denominata «Tenk» – ha eseguito anche perquisizioni personali e domiciliari, sequestrando quantitativi di droga.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •