X

Tempo di lettura < 1 minuto

I carabinieri della compagnia di Tropea arrestato questa mattina a Caroni, la frazione di Limbadi, nel vibonese, Cosimo Matruzzo, 72 anni, con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.
All’uomo è stato notificato un provvedimento cautelatela in carcere emesso dal gip del tribunale di Vibo Valentia Cristina De Luca.
Matruzzo, gia noto alle forze dell’ordine, una settimana addietro, nel corso della sagra delle «tagliatelle» svoltasi a Caroni, unitamente al figlio Giuseppe e a due nipoti, aveva aggredito i militari dell’Arma che erano intervenuti per sedare una lite scoppiata tra i Mastruzzo ed un commerciante del luogo, ferendo in maniera seria con una panchina alla testa uno dei militari.
E mentre i primi tre erano stati arrestati in flagranza di reato, l’anziano si era reso irreperibile. Nel prosieguo delle indagini dei militari, è emerso che Cosimo Mastruzzo sarebbe l’autore materiale del ferimento del carabinieri. Sale pertanto a quattro il bilancio delle persone arrestate.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares