X

Tempo di lettura < 1 minuto

POTENZA – Un uomo di 41 anni, con precedenti penali, è stato arrestato dai Carabinieri dopo aver scoperto nella sala da pranzo della sua casa un vero e proprio «negozio» per la vendita di droga, già pronta in siringhe o in dosi confezionate, e con l’immediata disponibilità di sostanze per soccorrere tossicodipendenti che fossero stati colti da malore. L’arresto dell’uomo è giunto al termine di indagini avviate il 27 agosto quando i Carabinieri soccorsero una ragazza che aveva consumato una dose eccessiva di droga e aveva avuto un malore, nel parco di Montereale, a Potenza. I militari hanno individuato l’appartamento nel quale si vendeva e consumava droga: vi sono entrati e hanno arrestato lo spacciatore. Sono stati sequestrati 1.250 euro, 30 grammi di eroina, dieci siringhe contenenti eroina già pronte per essere usate, alcune confezioni di «narcan» e oltre 600 capsule vuote.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares