Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

«Non si allenta l’impegno dell’amministrazione comunale di Crotone avverso la decisione del Commissario per l’emergenza rifiuti per la realizzazione di una discarica in località Giammiglione».
«Il sindaco Peppino Vallone – riporta una nota del Comune – a seguito della decisione adottata dal Consiglio comunale ha immediatamente scritto al presidente Agazio Loiero, chiedendo un pronunciamento ufficiale della Regione contro la decisione commissariale.
Analoga richiesta è stata fatta a tutti i sindaci della provincia di Crotone rispetto alla opportunità che i rispettivi consigli comunali esprimano il proprio diniego per la costruzione di eventuali discariche nel territorio della provincia di Crotone.
Vallone si è detto certo che i primi cittadini dei comuni della provincia condividano la posizione assunta ufficialmente dal Comune ed anche dalla Provincia di Crotone attraverso i rispettivi consigli».
«Ai sindaci, Vallone – prosegue la nota – ha chiesto di trasmettere il proprio provvedimento alla presidenza della Regione e al Commissario straordinario per l’emergenza ambientale. Vallone ha scritto anche al prefetto Sottile invitando a prendere atto delle risultanze dell’assemblea consiliare e conseguentemente a revocare la propria ordinanza commissariale. Il sindaco ha già dato mandato a propri tecnici per impugnare l’ordinanza commissariale e per il prossimo 17 settembre ha indetto una assemblea nella sala consiliare invitando i parlamentari nazionali del territorio, i consiglieri regionali, il presidente della Provincia, i sindaci del crotonese, le associazioni ambientaliste, i sindacati, tutte le associazioni datoriali per concordare insieme ulteriori iniziative da intraprendere per esprimere un no ancora più forte e compatto alla realizzazione di discariche nel territorio».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •