Tempo di lettura < 1 minuto

Un giovane, Antonio Morano, di 20 anni, è stato ucciso e un altro, Salvatore Celini, di 19, è rimasto gravemente ferito in una sparatoria avvenuta nella tarda serata di ieri a Rosarno.
Sulla dinamica del fatto di sangue, sono in corso accertamenti da parte degli agenti del Commissariato di polizia di Gioia Tauro.
Morano, raggiunto da diversi colpi di pistola alla testa, è morto all’istante mentre Cellini ha riportato una ferita alla regione mandibolare.
Il giovane, nel corso della notte, è stato trasferito nel Policlinico universitario di Catanzaro.
La vittima e il ferito non avevano precedenti penali nè sono mai stati segnalati per frequentazioni nell’ambito della locale criminalità organizzata.
I proiettili che hanno ucciso il ventenne hanno anche centrato Salvatore Cellini, che si trova ricoverato in ospedale in gravi condizioni. I due giovani al momento dell’agguato pare fossero in compagnia di altre persone.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •