Tempo di lettura < 1 minuto

I Carabinieri della stazione di Joppolo, centro turistico lungo la costa vibonese, hanno deferito all’autorità giudiziaria cinque persone, tutte appartenenti allo stesso nucleo familiare: M.P, R.P. S.P ed S.P., rispettivamente di 43, 32, 37 e 46 anni.
I quattro si sarebbero resi responsabili della violazione dei sigilli ad un fabbricato, già posto sotto sequestro, in località «Policari».
Inoltre dovranno rispondere di furto di acqua per essersi allacciati abusivamente alla rete idrica comunale. A Rombiolo, un comune nel comprensorio del Poro, i carabinieri hanno invece denunciato i coniugi F.P. ed F.C. 48 e 45 anni, per aver realizzato un fabbricato agricolo senza nessuna concessione edilizia. I manufatti sono stati squestrati.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •