X

Tempo di lettura < 1 minuto

Ritorna, dopo ben 27 anni (l’ultima volta risale al campionato di promozione 1982/83) il derby calabrese tra la Vigor Lamezia e il Rosarno. L’ultima volta fu la formazione biancoverde ad aggiudicarsi il match: con un 2-0 sul campo dell’ allora Rosarnese, e poi di nuovo in casa con un sonoro 4-1. Il derby dei giorni nostri invece, sarà una partita che vedrà scontrarsi il miglior attacco e la miglior difesa del campionato (quelli della Vigor) e il Rosarno, squadra con il minor numero di partite al passivo (una sola sconfitta a Milazzo). La sfida in questione potrebbe essere quella giusta per la Vigor per riprendersi la vetta anche se troverà sul suo cammino una squadra solida e compatta.
Gianfranco Rondinelli, ex attaccante dei biancoverdi, ora reinventato terzino da mister Pino Rigoli, dice la sua: “Ogni squadra che affrontiamo raddoppia le forze, sarà cosi anche contro il Rosarno. Sta a noi lottare.” In attesa intanto, oggi test per la squadra di Lamezia. Rigoli recupera lo squalificato Ginobili e forse Biondo, out invece Zangaro e Tidei.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares