X

Tempo di lettura < 1 minuto

«Presenteremo, in sede di bilancio, un emendamento per destinare risorse al Museo all’aperto Bilotti e per chiedere all’Unesco che Cosenza diventi patrimonio dell’umanità». Lo afferma, in una nota, il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Pino Gentile. «Il Mab – aggiunge Gentile – ospita nel centro cittadino opere di De Chirico, Manzù, Greco, Dali, Rotella e Soshno. Si tratta di autentici capolavori. Grazie alla Fondazione Scintille e nonostante l’assenza completa di politiche di valorizzazione da parte del Comune, della Provincia e della Regione, queste opere vengono difese e sono soggette a manutenzione continua». Secondo Gentile, «è necessario che lo sforzo lodevole dei privati, in questo caso gli imprenditori orafi Sergio Mazzuca e Sante Naccarato, trovi, però, il sostegno della Regione perchè è inconcepibile che il patrimonio di Cosenza, che ha peraltro un centro storico fra i più belli d’Italia, e la sua storia non richiamino turisti da ogni parte del mondo».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares