Tempo di lettura < 1 minuto

Nel 2010 i disagi provocati dalle condizioni precarie del terreno del “Gianni Renda” saranno un fastidioso elemento cui tenere conto per la preparazione infrasettimanale delle varie partite.
Il terreno di gioco in erbetta sintetica attiguo al campo principale è troppo piccolo per essere adeguato a provare schemi da calcio a 11, e la struttura più vicina appropriata a tal riguardo rimane quella di Pianopoli da “contendersi” con i cugini della Vigor Lamezia.
Intanto si è svolta il 17 dicembre scorso la gara d’appalto per realizzare il primo campo sportivo in erba sintetica della città di Lamezia Terme presso l’impianto “Rocco Riga”, ma le altre poco felici esperienze non fanno ben sperare. Intanto mister Erra prova una formazione diversa, così sulle corsie difensive inserisce le new entry Andreani e Bogliolo. Quest’oggi seduta mattutina in palestra e sul ridotto del “Gianni Renda”, pomeriggio campo principale, mentre dovrebbe essere contro il Catanzaro il consueto test del giovedì, campo ancora da decidere.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •