Tempo di lettura 2 Minuti

Scatta il piano Anas per l’esodo di Pasqua sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria per limitare i disagi e garantire i necessari standard di sicurezza ed assistenza agli automobilisti. Sia per le festività pasquali, che per il successivo periodo relativo ai ponti di primavera del 25 aprile e del primo maggio, è prevista la riduzione lungo l’intero tracciato dei cantieri mobili, il pattugliamento eseguito dalle squadre di pronto intervento, 24 ore su 24, in collaborazione con la Polizia stradale e la Protezione civile, e l’attivazione di postazioni multioperative (costituite da mezzi del soccorso meccanico, ambulanze e volontari) lungo tutta la A3 e soprattutto in corrispondenza dei tratti autostradali interessati dai cantieri inamovibili, ossia le aree dei macrolotti in Campanie e Basilicata tra Padula e Lauria e in Calabria tra Altilia e Falerna e tra Gioia Tauro e Scilla.
Nel periodo dell’esodo, ha reso noto l’Anas, il traffico in direzione sud potrebbe subire qualche rallentamento nel tratto salernitano all’altezza di Sicignano e di Sala Consilina dove si transita su una carreggiata predisposta a doppio senso di circolazione.
L’Anas ha redatto un calendario dei giorni cosiddetti “rossi» in cui è previsto traffico critico sul tratto campano e lucano dell’A3, sia per le partenze che per i rientri, in particolare dal pomeriggio del 1 aprile alla mattina di sabato 3 aprile; dal pomeriggio del lunedì di pasquetta fino alla sera di martedì 6 aprile; da venerdì 23 a lunedì 26 aprile e da venerdì 30 aprile al pomeriggio di domenica 2 maggio.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •