Tempo di lettura < 1 minuto

L’avvio dell’esame dei verbali ufficiali, in possesso dei Tribunali, da parte dell’ufficio elettorale centrale della Corte d’Appello di Catanzaro, non potrà avvenire prima della prossima settimana, e quindi si saprà in quella data la ripartizione dei seggi in seno al consiglio regionale. È quanto si è appreso stamani negli uffici della Corte d’Appello del capoluogo, in riferimento alle polemiche relative all’ipotesi di ripartizione dei seggi pubblicata sul sito ufficiale della Regione Calabria.
Sempre secondo quanto si è appreso, la trasmissione dei dati dalle varie sezioni elettorali ai tribunali dei capoluoghi di provincia sta avvenendo con grande lentezza. Questo comporterà che la loro trasmissione alla Corte d’Appello, considerata la pausa festiva di Pasqua, non avverrà prima di martedì. Dato l’ampio margine di voti conseguito dal candidato governatore del centro-destra Gisueppe Scopelliti rispetto al principale contendente, l’uscente Agazio Loiero, del centro-sinsitra, non è in discussione l’esito del voto relativo alla presidenza, ma variazioni percentuali sul conteggio dei suffragi di lista (finora effettuato – si fa rilevare – in maniera ufficiosa) potrebbero avere conseguenze sulla geografia del parlamento regionale. In ogni caso, l’elezione dei consiglieri potrà essere ufficializzata soltanto con la proclamazione da parte della Corte d’Appello.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •