Tempo di lettura < 1 minuto

Gino Trematerra, dell’Udc, il nuovo sindaco di Acri eletto oggi dopo il turno di ballottaggio, è stato in passato parlamentare e assessore della Regione. Trematerra, sostenuto da Udc, Psi e da una lista civica, al primo turno aveva ottenuto il 33,37% dei consensi, mentre il suo sfidante, Giacomo Cozzolino, del centrosinistra, aveva ottenuto il 33%. Cozzolino, medico, era sostenuto da Pd, Federazione della sinistra (Prc-Pdci-Sinistra europea), di Verdi e Api, Sinistra per la Calabria e da una lista civica. Al ballottaggio, Trematerra si è imposto con 7.053 voti, pari al 57,23% contro le 5.269 preferenze del suo avversario, pari al 42,76%. Ad Acri, al turno di ballottaggio, è andato a votare il 59,72% degli aventi diritto, contro il 69,77% del primo turno, con una flessione del 10,05%.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •