Tempo di lettura < 1 minuto

Erano in possesso di un fucile cal. 9 di fabbricazione artigianale con matricola punzonata, una carabina cal. 9, un centinaio di cartucce cal. 12 a pallini e pallettoni e otto cartucce calibro 9×17.
La scoperta è stata fatta dai carabinieri di Reggio Calabria che hanno arrestato i componenti di un’intera famiglia per detenzione illegale di arma clandestina. Le armi sono state trovate nascoste in tubi di plastica sigillati interrati in un campo nella disponibilità di Demetrio Monorchio, di 44 anni, di sua moglie Immacolata Santagati, di 44, e del figlio Giuseppe, di 21. I due uomini sono già noti alle forze dell’ordine.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •