Tempo di lettura < 1 minuto

Il difensore del Catanzaro Ivan Ciano è uno dei due i calciatori squalificati dal giudice sportivo Pasquale Marino, in riferimento alle gare di andata delle semifinali play-off e delle finali play-out di 2^ divisione. Per Ciano e Mandrelli del Pavia un turno di squalifica. Ma lo stop del giocatore non è l’unico provvediemnto disciplinare a carico dell’Fc Catanzaro cui è stata comminata anche un’ammenda di 350 euro. Nel complesso il giudice sportivo ha squalificato sei giocatori in Lega Pro. Ai nomi di Ciano e Mandrelli in Seconda Divisione si aggiungono quelli di Erpen (Arezzo), Mazzoni (Arezzo), Barbagli (Pro Patria) e Molinari (Pescina V.) in Prima Divisione. Quanto alle società in Prima Divisione ammende a: Benevento 12.000 euro (recidiva), Giulianova (plurirecidiva), Andria e Pescina 3000, Foggia 2000, Paganese e Arezzo 1500, Rimini 750, Pergocrema e Varese 500. In Seconda Divisione, oltre al Catanzaro, ammende anche a: Gubbio 7000 euro, Sangiovannese 3000, Pavia 1500, Isola Liri, Colligiana, Fano e Barletta 1000. Fra gli allenatori infine, una gara di squalifica per Discepoli del Vercelli.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •