X

Tempo di lettura < 1 minuto

Un bracconiere residente in provincia di Cosenza – che era stato a caccia nel territorio del Parco nazionale del Pollino e aveva pubblicato su facebook alcune foto, sotto il titolo «giornata indimenticabile» – è stato individuato dagli agenti del Corpo forestale dello Stato e denunciato all’autorità giudiziaria.
Il capitolo «giornata indimenticabile» offriva foto dell’uomo in un ambiente naturale innevato, fucile in spalla, accanto a un fuoristrada e a tre cani utilizzati per la caccia al cinghiale. Gli investigatori del Corpo forestale hanno stabilito giorno, ora e luogo in cui erano state scattate le foto: la battuta al cinghiale era durata tutto il giorno, dall’alba al tramonto. Il bracconiere è stato denunciato per esercizio della caccia in peridio vietato e in area protetta, introduzione di armi non autorizzata e disturbo della fauna selvatica.
Il prefetto di Cosenza, poi, gli ha vietato di detenere armi, munizioni e materiale esplodente.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares