Tempo di lettura < 1 minuto

«Quello che serve nell’azione di lotta contro tutte le mafie è il sostegno nell’azione anche della società civile, soprattutto nelle sue forme di associazione, e cioè il mondo delle associazioni». Lo ha detto il ministro dell’Interno Roberto Maroni intervenendo a Lamezia Terme ai lavori dell’anniversario della fondazione dell’associazione antiracket italiana. «Stiamo facendo un’azione molto efficace contro la criminalità organizzata – ha aggiunto il ministro – gli arresti si susseguono, così come l’aggressione ai patrimoni mafiosi sta registrando risultati che non ha precedenti». Maroni, riferendosi al sostegno della società civile, ha parlato di Confindustria, con la quale, ha spiegato, «abbiamo fatto degli accordi molti importanti: stesso discorso vale per la Federazione delle associazioni antiracket; è questa la strada principale da seguire. Se i cittadini, in forma organizzata sostengono l’azione dello Stato, della magistratura e delle forze dell’ordine, la lotta alla mafia non ha scampo».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •