X

Tempo di lettura < 1 minuto

Il sindaco di Corigliano Calabro, Pasqualina Straface, non si dimette. L’ipotesi di dimissioni era emersa dopo che il 21 luglio carabinieri e guardia di finanza avevano arrestato due fratelli del sindaco, Mario e Franco Straface, nell’ambito dell’operazione Santa Tecla contro le cosche di Corigliano, per un’estorsione compiuta nell’ambito della realizzazione di un villaggio turistico in localita Thurio. L’operazione aveva portato, complessivamente, all’arresto di 67 personene. Il Procuratore della Repubblica, Vincenzo Antonio Lombardo, nel corso di una conferenza stampa fatta il giorno dell’operazione, aveva sottolineato l’estraneità del sindaco Straface ai fatti che avevano portato all’arresto dei fratelli. E la stessa Straface ha smentito qualsiasi ipotesi di dimissioni dal suo incarico.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares