Tempo di lettura < 1 minuto

Il prossimo libro di Roberto Saviano parlerà della ‘ndrangheta; l’autore di Gomorra sarebbe già al lavoro per la stesura dell’attesissima nuova opera, incentrata sulla criminalità organizzata calabrese. Negli ultimi mesi lo scrittore napoletano sarebbe sceso più volte in Calabria, per raccogliere materiale giudiziario e confrontarsi con i giornalisti locali esperti del fenomeno, molti dei quali minacciati dai vari clan. Saviano ha già fatto tappa nel capoluogo Reggio Calabria e a Gioia Tauro, e durante tali spostamenti, avrebbe incontrato privatamente alcuni cronisti di nera calabresi, con i quali si è intrattenuto a lungo per parlare della «mafia più potente al mondo».
Saviano inoltre, nei giorni scorsi, aveva annunciato sulla sua pagina personale di Facebook di essere impegnato nella scrittura di un nuovo libro e di non poter più seguire i suoi fan virtuali, anche se la sua pagina resta aperta.
Numerose e diverse le voci circa il soggetto del nuovo libro: da un’opera incentrata sulla cosiddetta «Cricca» (il gruppo che ruotava attorno a Diego Anemone e Angelo Balducci), a una che avrebbe raccontato lo scandalo della loggia massonica P3, fino a un libro dedicato interamente alle dinamiche del traffico internazionale di cocaina.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •