•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura 2 Minuti

«Tra qualche giorno ci saranno i mondiali di volley, non possiamo presentarci impreparati ad un evento così importante. La città da sempre ha dimostrato di essere all’altezza di queste grandi manifestazioni. Perchè non dovremmo esserlo anche oggi?». Lo ha detto il sindaco di Reggio Calabria questa mattina durante un sopralluogo al Palapentimele, dove il 25, 26 e 27 settembre prossimi si svolgerà una delle fasi del campionato mondiale di volley maschile.
Reggio è una delle cinque città italiane che ospiterà le eliminatorie per la finale di Roma. Alla manifestazione di fine settembre prenderanno parte gli Usa (campioni olimpici) e le nazionali dell’Argentina, del Venezuela e del Messico Al sopralluogo hanno preso parte gli assessori Pino Capua (sport), Dominique Suraci e Paolo Gatto; il vicepresidente del comitato organizzatore locale, nonchè presidente provinciale della Fipav, Peppino Cormaci e l’architetto Marcello Camera, dirigente comunale.
I lavori di ristrutturazione e messa a norma della struttura procedono come da crono programma. Gli interventi riguardano, tra l’altro, gli impianti idrici ed elettrici, la pavimentazione. Inoltre è in fase di realizzazione la palestra di pre riscaldamento che potrà poi essere utilizzata anche per il beach volley. «E’ un’emozione – ha detto l’assessore comunale allo sport – tornare nella mia terra e fare qualcosa che già nel resto d’Italia qualche risultato l’ha ottenuto. Spero che la mia esperienza possa essere messa a totale disposizione della città. Credo che ci sia un pianeta giovani importante che debba essere coltivato per il mondo dello sport, fondamentale per la cultura del futuro. Per quanto riguarda i mondiali di pallavolo, sapere che nel novero delle poche città importanti italiane ci sia anche Reggio è un orgoglio. Se si lavora bene oggi, vuol dire che domani la città sarà di nuovo prescelta».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA