Tempo di lettura 3 Minuti

Con l’audizione del Commissario straordinario dell’Asp di Catanzaro, Gerardo Mancuso (in foto) hanno preso il via nella tarda mattinata di oggi, i lavori della terza Commissione “Attività sociali, sanitarie, culturali e formativ”. Ad inizio di seduta, alla quale ha preso parte anche l’assessore al Lavoro, Francescantonio Stillitani, il presidente dell’organismo, Nazzareno Salerno, ha espresso «solidarietà al dg Mancuso per il gesto intimidatorio perpetrato nei suoi confronti e lo ha incoraggiato ad andare avanti nell’azione di rinnovamento».
«Non ci si può fermare dinanzi a questi atti vili – ha aggiunto – ma bisogna essere compatti, forti e costanti nell’impegno di ripristinare la legalità e la trasparenza, perchè è proprio questo che vuole la Calabria positiva ed onesta». Riguardo al percorso di audizione dei direttori generali avviato dalla Commissione, per il Presidente Salerno si tratta di un «passaggio importante e qualificante per dare contezza al Consiglio regionale che si prepara alla nuova stagione di riforma del sistema sanitario e di riorganizzazione della rete ospedaliera. Avremo così un quadro d’insieme sullo stato di salute delle aziende per evidenziare le criticità, conseguenza di gestione poco oculata, assumendo così le decisioni più opportune».
Nel corso della riunione, la Commissione consiliare ha approvato una proposta di provvedimento amministrativo di inizitiva della Giunta regionale concernente «il sostegno di persone non autosufficienti», attraverso la creazione di un fondo regionale. Nel corso della discussione, è intervenuto l’assessore alle Politiche Sociali, Francesco Antonio Stillitani, il quale ha chiarito i contenuti del provvedimento, che consta di dodici articoli.
Per le finalità di legge, è prevista una dotazione finanziaria per l’esercizio 2010 di due milioni di euro, aggiuntiva rispetto alle risorse già destinate dallo Stato alle prestazioni e ai servizi a favore delle persone non autosufficienti e che per il 2010 ammontano a oltre 13,5 milioni di euro.
Su proposta del relatore, il consigliere Claudio Parente (Lista Scopelliti presidente), inoltre, la terza Commissione ha rinviato la trattazione di una proposta di legge di inizitiva dei consiglieri Giovanni Nucera e Franco Morelli, entrambi del Pdl, che ha come scopo la ‘tutela e la valorizzazione delle persone anziane’, poichè sul punto si procederà alla stesura di una legge quadro complessiva.
L’organismo, sul ‘regolamento per l’organizzazione ed il funzionamento delle Commissioni aziendali per l’autorizzazione e l’accreditamento di strutture sanitarie’ (Deliberazione n.537/2010 della Giunta regionale), dopo avere ascoltato in audizione il dirigente del Dipartimento salute, dott. Salvatore Lo Presti, ha deciso di affrontare il merito del regolamento dalla prossima seduta utile. Infine, la terza Commissione ha dato pieno e unanime mandato al presidente Nazzareno Salerno affinchè si attivi con l’ufficio Adozioni internazionali di Roma per consentire ad un minorenne bielorusso in precarie condizioni di salute, già ospite di una famiglia del vibonese, di potersi curare in Italia. Ai lavori hanno fornito il loro contributo i consiglieri Domenico Talarico (Idv), Chiappetta(Pdl), Ciconte (Autonomia e diritti), Guccione (Pd), Parente (Lista Scopelliti), Gallo (Udc), e Serra (Insieme per la Calabria).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •