Tempo di lettura 2 Minuti

Il Partito Democratico partecipa all’iniziativa a Reggio Calabria con i propri rappresentanti perchè ritiene prioritaria una battaglia per la legalità e il ripristino delle regole. In un intervento pubblicato oggi sul Quotidiano della Calabria, lo stesso Bersani scrive: «Vogliamo costruire una Calabria diversa, liberata dall’ipoteca mafiosa. Ipoteca che soffoca l’economia onesta di tanti piccoli imprenditori e artigiani taglieggiati dal crimine e toglie speranza e futuro ai giovani calabresi. Iniziative come quella di oggi – scrive ancora Bersani – siano parte di quella riscossa che ognuno deve impegnarsi a promuovere, per civismo e per ricostruire un comune senso dello stare assieme ed essere cittadini di un unico Paese».
Ciò che accade in Calabria – conclude il segretario del PD – è parte di un problema nazionale che deve sentire coinvolte le energie migliori di tutta l’Italia. Per questo anche la politica deve fare la sua parte: si impegni a dare mezzi e sostegno alla magistratura, alle forze dell’ordine e sia a fianco degli amministratori locali. Società politica e società civile si diano la mano per camminare unite in questa battaglia di civiltà».

IL COMMENTO DEL COMMISSARIO REGIONALE DEL PD, MUSI
«Il Partito Democratico è oggi a Reggio con le giovani generazioni, i lavoratori, i cittadini. I giovani rappresentano un patrimonio da valorizzare per costruire una nuova Calabria, affrancata da arretratezze e sottomissioni; loro potranno salvare la Calabria». Lo ha detto stamani a Reggio il commissario regionale del Pd, senatore Adriano Musi, in occasione della giornata «No ‘ndrangheta».
«La presenza di tante persone, provenienti da ogni angolo della regione – ha aggiunto – è la testimonianza di una vitalità che fa ben sperare. Noi uomini delle istituzioni dobbiamo fare tesoro del messaggio che oggi parte da Reggio, sostenendo la crescita economica e culturale di una terra che ha bisogno di infrastrutture, amministrazioni efficienti e, soprattutto, di legalità. Con questo spirito – ha dichiarato – ribadisco l’impegno del Pd, ad ogni livello istituzionale, affinchè le esigenze di questa terra non vengano mai dimenticate, a partire dal rafforzamento degli apparati investigativi e dalla tutela dell’attività di quella magistratura che ha riacceso le speranze dei calabresi».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •