Tempo di lettura < 1 minuto

E’ stata arrestata dalla polizia la donna che stamattina a Cosenza ha tentato di sequestrare una bambina, senza riuscirci perchè bloccata da alcuni passanti. La donna, Carmela Imbrogno, di 41 anni, con problemi psichici, ha anche rischiato il linciaggio ad opera dei passanti che hanno sventato il sequestro, riuscendo a salvarsi solo perchè si è rifugiata nella tabaccheria dove poi è stata presa in consegna dai poliziotti.
Il fatto è accaduto nella zona dell’isola pedonale, nel centro cittadino. La bambina, nel momento del tentato sequestro, era insieme alla madre. Carmela Imbrogno, laureata in ingegneria, da tempo soffre di turbe mentali ed è in cura in una struttura psichiatrica di Cosenza. La donna non ha saputo spiegare i motivi del suo gesto. Al momento, dopo l’arresto, si trova piantonata al reparto di psichiatria dell’ospedale dell’Annunziata.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •