X

Tempo di lettura 2 Minuti

Una sola seduta di allenamenti ieri mattina per il Crotone al centro sportivo Antico Borgo mentre nel pomeriggio hanno lavorato solo i tre portieri. A Siena il Crotone dovrà assolutamente cercare continuità nei risultati e cancellare la sconfitta casalinga di sabato scorso. I senesi saranno oltremodo agguerriti dopo il rotondo 3-0 di Empoli per cui ne scaturirà una gara che già si prevede interessante visto che le due formazioni non fanno mistero di puntare al bersaglio grosso. “Noi per natura e filosofia scendiamo in campo sempre per vincere. Poi – sottolinea il diesse Ursino – non sempre la cosa ci riesce. Ad Ascoli avevamo la vittoria quasi in tasca ed è sfumata nel finale. Col Piacenza siamo incappati nel classico incidente di percorso anche se sinceramente il risultato non rispecchia affatto l’andamento dei 90 minuto. Abbiamo fatto un brutto primo tempo, è vero, ma nella ripresa avremmo merito la marcatura e almeno il pareggio”.
A Siena, contro una delle blasonate del torneo che pensa a giocare a calcio e non a speculare sul risultato, il Crotone sicuramente si troverà a suo agio e potrà disporre di tutta la rosa al completo eccezion fatta per Hanine che sta ancora recuperando. Nessun squalificato, un solo diffidato che è Napoli. Ma anche un piccolo dubbio per Menichini che sabato a sorpresa ha ridato la maglia da titolare a Concetti lasciando Belec in panchina.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares