Tempo di lettura 2 Minuti

Un nuovo sbarco di immigrati è avvenuto nel pomeriggio intorno alle ore 15, sulla spiaggia di località Sovereto, nel territorio di Isola Capo Rizzuto (Kr). Un’imbarcazione a vella di circa 15 metri si è arenata sulla spiaggia con il suo carico di irregolari a bordo. Quando sul posto sono giunte le prime pattiglie della Polizia di Stato e dei Carabinieri, allertati da una telefonata, hanno rintracciato nella zona una ventina di profughi, mentre altri 30 circa sono stati rintracciati lungo la costa ed in una pineta adiacente alla spuaggia. Secondo le prime testimonianze degli immigrati, dei quali non è stata ancora accertata la nazionalita, sulla barca avrebbero viaggiato almeno 100 persone. Secondo altre testimonianze, ancora da confermare, qualcuno dei clandestinia bordo potrebbe essere morto lanciandosi prima dell’approdo.
Nello specchio d’acqua in cui è avvenuto lo sbarco sono in azione motovedette della Guardia di Finanza e delal capitaneria di Porto con un elicottero che stanno perlustrando la zona.
La barca a vela, di circa 15 metri, batte bandiera degli Usa, risultata falsa, e risulta iscritta al compartimento marittimo di Grosseto. Sul posto anche 35 volontari della Misericordia di Isola Capo Rizzuto con 3 pulmini 2 ambulanze e un fuoristrada che stanno distribuendo ai migranti soccorsi, coperte e generi di conforto. I migranti sono stati accompagnati al centro di accoglienza di S. Anna dove altri operatori della Misericordia sono già pronti per le procedure di accoglienza assegnando loro un alloggio per il pernottamento, vestiti, generi di conforto, di igiene personale ed effetti letterecci.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •