Tempo di lettura < 1 minuto

POTENZA – Trent’anni: dai calciatori in manette per lo scandalo che sarebbe costato alla Lazio e al Milan la retrocessione in serie B; alle anomalie dell’ultimo campionato. È in libreria dal 20 ottobre ma la presentazione ufficiale si è svolta soltanto giovedì scorso a Roma alla presenza, tra gli altri, anche dell’ex presidente della Commissione parlamentare antimafia, Francesco Forgione. “Le mafie nel pallone”(Editore Gruppo Abele-Ega, distribuzione Giunti – pagine 266) è l’ultimo lavoro di Daniele Poto, giornalista, nato da un’idea di Libera-Associazioni, nomi e numeri contro le mafie. Fondamentale il capitolo dedicato alla vicenda del Potenza calcio e gli interessi del boss dei basilischi Antonio Cossidente nella gestione della società sportiva dei rossoblù. Tra i “nominati” anche il consigliere regionale Luigi Scaglione e il vecchio sindaco Gaetano Fierro nella parte più politica dell’inchiesta. Nei prossimi giorni l’autore verrà in città per presentare il libro di persona al pubblico potentino.
l.amato@luedi.it

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •