Tempo di lettura 2 Minuti

di Luca Carlone
Giornata trionfale per le due lucane di B1 maschile, brutti passi falsi per le ragazze della Master Group Matera e dell’Avis Lore Lei Potenza, risultati in altalena – a parte che per un Lauria sempre più lanciato in testa alla classifica del suo girone – in serie B2. Questa la sintesi dell’ultimo weekend pallavolistico delle nostre squadre, che hanno fatto registrare un bilancio non proprio entusiasmante di quattro vittorie e sei sconfitte (una delle quali al tie-break) nelle gare del settimo turno.
Le prime note liete arrivano dunque da Medical Center Potenza e Mercato dell’Oro Matera: i ragazzi di Giorgio Draganov compiono l’impresa di giornata sul campo del Brolo, trafitto in tre set, e ora (quarti) puntano con sempre maggiore decisione la zona play-off (appena un punto più su); quelli di coach Galtieri ritrovano la via del successo al PalaSassi (con il 3-1 al Sorrento), e fanno un bel balzo (dall’undicesimo all’ottavo posto) in classifica. Ma i giusti onori vanno resi anche alla Nicodemo Lauria: con il 3-0 interno sul Tremestieri (sesto successo stagionale) i ragazzi di coach Bosco si tengono stretto il primato solitario nel gruppo I della B2, e continuano a sognare.
Ancora una sconfitta per una Master Group che fatica a ritrovarsi nella Findomestic Cup di A2: 0-3 a Soverato per Romanò e compagne e terzo ko di fila per loro. E poca gloria anche per la PM Avis Lore Lei, fermata al tie-break sul parquet del PalaPergola dal Sabaudia e incappata così nel suo secondo stop consecutivo.
Capitolo B2. Si arrendono tutte e due le compagne di viaggio del Lauria: l’Amatori Potenza in casa (0-3 dalla capolista Pizzo), la Sidel Lagonegro fuori (battuta in tre parziali a Giarre). Tra le ragazze vince solo la Giocoleria (3-1 alla Caizzo sul Turi), mentre perdono sia Tecnoarredo (0-3 a Gricignano) che Trading Lavello (nettamente piegata a domicilio dall’Arzano).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •