Tempo di lettura < 1 minuto

NONOSTANTE il rinvio della discussioen parlamentare dellla riforma Gelmini, l’attenzione su università, scuola e tagli, anche sul piano locale, non viene meno. Stamattina un incontro tra i rappresentanti degli studenti delle associazioni Sui-generis e Geobas, il presidente della Provincia di Potenza Lacorazza e l’assessore alla Formazione Pietrantuono, è stato l’occasione per mettere «al centro le problematiche che gli studenti della sede di Potenza dell’Ateneo Lucano vivono quotidianamente». Sul tavolo, la questione dei trasporti, della residenzialità,del diritto allo studio, del collegamento tra università e mondo del lavoro. «La discussione è stata proficua ed improntata al dialogo e alla soluzione concreta dei problemi – spiegano dalle associazioni – Abbiamo concordato di rivederci entro Natale invitando anche il Comune di Potenza a questo tavolo, per lavorare nello specifico e punto per punto sui problemi emersi e di calendarizzare gli appuntamenti per raggiungere tutti gli obbiettivi che ci siamo posti».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •