Tempo di lettura < 1 minuto

Si sono resi necessari gli straordinari per la giunta regionale guidata da Vito De Filippo, ieri sera, per la definizione di tutti i “nuovi” dirigenti regionali. In realtà è stato necessario lavorare sui dettagli fino a notte inoltrata. La riunione della giunta di ieri (iniziata dopo le 21) era di fatto la prosecuzione di un ragionamento già iniziato durante la seduta dell’esecutivo di sabato scorso.
In ogni caso alla fine la firma sul decreto di nomina è arrivato. Dopo l’una del mattino. Non è un caso inedito. Anzi quasi abituale per la Regione Basilicata quando si tratta di nominare dirigenti. Che siano incarichi politici o amministrativi poco cambia.
Ad ogni modo per l’ufficialità dei nomi c’è da attendere ancora qualche ora: gli uffici della giunta regionale stanno ancora lavorando alla compilazione nome per nome per ciascun ufficio. Sono comunque 56 i nominati dirigenti. Tra loro 36 sono gli interni e cioè coloro che avevano già un incarico dirigenziale a via Verrastro. Sette invece gli esterni nuovi di zecca che entrano quindi a far parte dell’elite regionale. Nove invece sono i dirigenti che in gergo si definiscono utilizzati e cioè coloro che da incarichi drigenziali in enti controllati dalla Regione vengono “promossi” direttamente nel maggior ente pubblico della Basilicata.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •