Salta al contenuto principale

Tu sei qui

Calabria: Opinioni

Riceviamo e pubblichiamo la toccante lettera scritta da Caterina Villirillo, madre di Giuseppe Parretta, il giovane ucciso a colpi di pistola a Crotone per una discussione con un vicino di casa
Commenti 51 26 Feb. 2018 Leggi
di DORA ANNA ROCCA
UN BRANO nasce spoglio, il vestito che l’arrangiatore concepisce per esso contribuirà a determinare la riuscita dello stesso.
Commenti 7 21 Feb. 2018 Leggi
di ROBERTO MARINO
Il grande Eduardo avrebbe risposto con un sonoro pernacchio a chi propone braccialetti stile Amazon ai polsi dei dipendenti dei ministeri e di quelli degli operai forestali di Calabria e Sicilia
Commenti 113 04 Feb. 2018 Leggi
di ROCCO VALENTI
Perchè il simbolo di una nazione non gli è stato tolto di dosso?
Commenti 38 04 Feb. 2018 Leggi
di ROBERTO MARINO
IL dio delle notizie spesso si diverte a creare situazioni paradossali. E così nelle stesse ore, o quasi, ci costringe a leggere due storie solo in apparenza in contrasto fra loro.
Commenti 31 17 Dic. 2017 Leggi
di MASSIMO CLAUSI
COSENZA - È stata fra i primi, avanzando più di una perplessità, a commentare lo scioglimento dei cinque consigli comunali calabresi per infiltrazioni mafiose. Del garantismo fa una delle sue cifre politiche, al punto da aver scritto nella biografia postata sul suo blog «vittima di Why Not».
Commenti 32 04 Dic. 2017 Leggi
di MASSIMO CLAUSI
COSENZA - Cinque comuni sciolti per infiltrazioni mafiose (LEGGI LA NOTIZIA).
Commenti 0 27 Nov. 2017 Leggi
di ROCCO VALENTI
TRA i tanti danni che le mafie fanno alla società ce n’è uno che non ha direttamente a che fare con le conseguenze delle sue condotte sanguinarie e delle sue ricche razzìe.
Commenti 0 26 Nov. 2017 Leggi
di ROBERTO MARINO
Chi sa se c'è spazio in questi strani giorni per dedicare due minuti e un piccolo pensiero all'ultima medaglia di fango infilata al collo della Calabria. Chi sa se qualcuno se n’è accorto, ha letto questa notizia che da sola crea brividi di vergogna e imbarazzo.
Commenti 0 17 Nov. 2017 Leggi
di PAOLO POSTERARO
La società dei social network ci sta abituando all'idea che qualunque offesa possa restare impunita
Commenti 0 12 Nov. 2017 Leggi