Salta al contenuto principale

La rotativa può attendere

Basilicata

Tempo di lettura: 
0 minuti 45 secondi

Fermate le rotative!. Per cosa si fermvano le rotative? Per l'ultima notizia? Per lo scoop del secolo? Era la stampa, bellezza.

Qualcuno ancora prova a fermare le rotative. Per motivi meno nobili, decisamente. E' accaduto a Cosenza. Giornale chiuso, prima pagina pronta con un bel richiamo: nei guai il figlio di un potente. L'editore dell'Ora di Calabria, lo stesso giornale dove è maturato il suicidio di Alessandro Bozzo, ha chiesto al direttore, Luciano Regolo, di togliere la notizia dal giornale. Il direttore si è rifiutato. E' intervenuto allora lo stampatore e voilà, un guasto provvidenziale alla rotativa nella notte. Il giornale non è arrivato in edicola. La storia la trovi raccontata qui. 

E questa è la prima pagina che l'editore non voleva che fosse letta. Nel pomeriggio ha avuto centinaia di condivisioni su FB. Un fiume. Le copie in edicola sarebbero state di meno. La rotativa può attendere.

Scopri gli altri contenuti del Blog: 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?