X
<
>

Condividi:

 

Una significativa presenza lucana ha contraddistinto la terza edizione degli Italian Sportrait Awards, prestigioso premio sportivo nazionale che nel 2013 ha fatto tappa proprio a Potenza. Nella cornice del Teatro dell’Angelo di Roma, la piacevolissima serata di lunedì 9 marzo – organizzata dall’ente di promozione Confsport Italia – è stata presentata dall’ex campionessa azzurra di nuoto Cristina Chiuso e dal giornalista di SkySport Fabio Tavelli.  

La giovane karateca lucana Terryana D’Onofrio, campionessa europea U21, ha ricevuto il premio per la categoria Giovani Donne, selezionata in una prima fase dalla giuria di esperti e poi suffragata dalla maggioranza delle preferenze sul web espresse dalla giuria popolare. 

Sul palco romano ha ricevuto il premio alla carriera Armin Zoeggeler, pluricampione di slittino, unico atleta capace di salire sul podio olimpico in sei edizioni consecutive dei Giochi da Lillehammer 1994 a Sochi 2014. 

Tra i premiati nelle diverse categorie degli Italian Sportrait Awards spiccano i nomi di Tania Cagnotto (tuffi – categoria Top Donne) e Vincenzo Nibali  (ciclismo – Top Uomini), Sara Cardin (karate – Rivelazione Donne), Vincenzo Arecchia (pugilato – Rivelazione Uomini), Vincenzo Abbagnale (canottaggio – Giovani Uomini); Carolina Kostner (pattinaggio sul ghiaccio) e Beatrice Vio (campionessa di scherma paralimpica) per il Campione dei ragazzi. Tra gli ospiti speciali della serata,  campioni del calibro di Elisa Santoni, Giuseppe Abbagnale, Roberto Cammarelle (anche lui di origini lucane) e Carlo Molfetta.

Ad allietare la serata l’applaudita esibizione del gruppo musicale potentino Freschi Lazzi e Spilli.

La comunicazione e l’interfaccia web degli Italian Sportrait Awards è curata dalla web agency potentina Jetbit, azienda giovane e fortemente proiettata nel mondo sportivo a livello nazionale. 

 

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA