Salta al contenuto principale

Navi dei veleni: i sindaci
di Diamante e Belvedere al Tg1

Basilicata

Un servizio parlerà delle potenzialità e alle eccellenze del comprensorio la cui immagine è stata danneggiata dalla vicenda della "nave dei veleni".

Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

Andrà in onda domani, nel corso del Tg1 delle 13,30, un servizio giornalistico dedicato alle potenzialità e alle eccellenze di un comprensorio, quello dell’Alto Tirreno cosentino, la cui immagine è stata fortemente danneggiata dalla vicenda della cosiddetta "nave dei veleni". La vicenda ha avuto il suo epilogo con le ricerche, portate a termine dalla nave «Oceano Mare», inviata dal Ministero dell’Ambiente, che hanno rivelato che il relitto affondato al largo di Cetraro non era la temuta «nave dei veleni», ovvero il mercantile Cunsky, ma la nave passeggeri Catania, affondata nel lontano 1917.
I sindaci di Belvedere Marittimo e Diamante Enrico Granata e Ernesto Magorno (nella foto), recentemente anche ospiti di uno spazio all’interno della trasmissione Uno Mattina, hanno manifestato apprezzamento «A Rai 1 ed in particolare per la sua testata giornalistica, il TG1, per l’attenzione che stanno rivolgendo, in termini positivi, al comprensorio dell’Alto Tirreno cosentino che proprio sulla promozione delle attività legate al turismo ed al suo mare basa la sua economia».
«Un ringraziamento particolare – hanno rivolto i sindaci di Diamante e Belvedere – all’on. Guglielmo Rositani, consigliere di amministrazione della Rai che, raccogliendo l’appello dei primi cittadini del Tirreno cosentino, si è adoperato per il rilancio dell’immagine del territorio, dimostrando grande sensibilità ed attenzione per il futuro di una parte importante di Calabria».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?