Salta al contenuto principale

Giornalismo. Floris al Rendano
con il suo “Giro d’italia 4x4”

Basilicata

Il conduttore di Ballarò sbarca a Cosenza con l'ultima tappa del “Giro d’italia 4x4” e incontra gli studenti del Liceo Scientifico “Fermi” per il primo talk-Debate Society all’italiana

Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

Si chiude oggi al teatro Rendano di Cosenza il “Giro d’italia 4x4”, tour voluto dal giornalista di Rai Tre in risposta alla cancellazione della sua trasmissione televisiva durante il periodo elettorale per via della par condicio. Il capoluogo bruzio è l'ultima delle quattro tappe di un viaggio iniziato da Torino e che ha toccato anche la capitale e L'Aquila. Ospite dell’associazione giornalisti cosentini “Maria Rosaria Sessa”, il conduttore di “Ballarò”, è impegnato in queste ore con gli studenti del Liceo Scientifico “Fermi” nel primo talk-Debate Society all’italiana iniziato alle ore 12.00. Al centro del dibattito il tema “Mezzogiorno e futuro” su cui si confrontano due gruppi di studenti che, a supporto delle tesi contrapposte sul tema, hanno presentato due testimoni, uno della Calabria che “resta” uno della Calabria che “parte”. Si tratta di un medico ortopedico, Massimo Misiti, che opera in Calabria, e di uno scrittore, Sergio Aquino, che, invece ha lasciato la sua terra. Per gli studenti è una bella opportunità di crescita. Come sottolinea il dirigente scolastico del “Fermi”, Pasquale De Vita "per i nostri studenti poter partecipare a questo primo esperimento di talk-Debate Society è un modo anche per confrontarsi con la realtà e per prendere coscienza con i problemi ma anche con le positività che la Calabria esprime”.
Ad introdurre l’incontro con Giovanni Floris il presidente della “Sessa”, Gregorio Corigliano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?