Salta al contenuto principale

Sicurezza stradale, a Cosenza un cortometraggio
con l’attore Salvatore Lazzaro

Basilicata

Il lavoro una volta ultimato verrà proiettato negli istituti scolastici nell’ambito di confronti sul tema della sicurezza stradale

Tempo di lettura: 
1 minuto 20 secondi

Sarà l’attore Salvatore Lazzaro (in foto), tra gli interpreti di fiction di successo come «Il capo dei capi» e «Intellingence, Servizi e Segreti», ad affiancare 10 giovani calabresi, per la prima volta attori, sul set del cortometraggio previsto dal progetto «Risorsa Giovani Calabria, dell’Upi Calabria, vincitore del bando «Azione Province Giovani» che ha come obiettivo quello di sensibilizzare ed educare alla sicurezza stradale e di arginare fenomeni di abuso di alcol ed utilizzo di droghe. A comunicarlo è la Provincia di Cosenza.
«Il progetto 'Risorsa Giovani Calabria’, nel quale la Provincia di Cosenza ha ruolo di coordinatore delle attività - riporta un comunicato dell'ente - è stato indetto dall’Unione province italiane e dal Ministero delle Politiche Giovanili e vede quali partners oltre le cinque Province calabresi, l'Ufficio Scolastico Regionale, la Polizia Stradale ed altre organizzazioni. Azione centrale del progetto è la realizzazione del cortometraggio che affronterà il delicato tema della sicurezza stradale, dell’abuso di alcool in discoteca e del gravissimo e purtroppo frequente fenomeno delle stragi del sabato sera. A lavorazione ultimata, sarà proiettato negli istituti scolastici nell’ambito di confronti sul tema proposto».
Il corto, che vede impegnate professionalità calabresi e nazionali, ha la regia di Luca Fortino della Filmakeritalia, casa di produzione cinematografica calabrese che realizzerà l'opera per la quale ha già effettuato i sopralluoghi per la scelta delle locations sul territorio dell’area urbana cosentina. I ragazzi, nuovi alla recitazione cinematografica, sono stati selezionati negli scorsi giorni nell’ambito di un casting che ha visto partecipare quattrocento giovani provenienti da tutta la Calabria e che ha avuto luogo nell’Istituto tecnico industriale Monaco di Cosenza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?